Dimensione carattere: +
2 minuti di lettura (396 parole)

Recensione: La ragazza del Collegio

La-ragazza-del-collegio

Recensione di "La ragazza del Collegio" di Alessia Gazzola, edizione Longanesi

 Alessia Gazzola con la pubblicazione di "La Ragazza del Collegio" è tornata in libreria a raccontarci la nuova avventura di Alice Allevi.

L'ormai ex specializzanda in Medicina Legale, per chi ha letto tutti i romanzi che la vedono come protagonista e chi l'ha conosciuta grazie alla trasposizione televisiva delle sue prime avventure, è  una vecchia amica. Immergersi di nuovo nel mondo di Alice è facile, si ha come la sensazione che la serie tv non sia mai terminata...magari questo libro sarà lo spunto per una stagione futura, chissà.

Iniziando la lettura si percepsce immediatamente qualcosa di diverso: non ci troviamo più davanti la ragazza svampita che in passato spesso rimaneva prigioniera delle sue insicurezze. Alessia Gazzola ci regala questa volta un' Alice più matura, che pur non perdendo la sua innata capacità di cacciarci nei guai per farsi i fatti degl altri, risulta essere un personaggio più credibile con cui empatizzare. 

La vita di Alice ha preso, in parte, la piega che lei aveva tanto desiderato: è riuscita a sposare il suo adorato Claudio Conforti; ma nonostante tutto le manca ancora un figlio per essere completamente felice. La coppia ritorna a Roma perchè Claudio ha finalmente l'occasione che aspettava da una vita: la Wally sta per andare in pensione e dovrà nominare il suo successore. Diventare il Supremo dell'Istituto di Medicina Legale è il sogno di Conforti, ma non avrà la strada spianata dagli eventi perchè avrà difronte un rivale competente e determinato quanto lui. Ne conseguiranno sbalzi d'umore di CC, che Alice si troverà ad affrontare mentre in qualità di Medico Legale dovrà cercare di risolevere, contemporaneamente, ben due casi.

Nel primo Alice deve  fare la relazione sulla morte di una giovane studentessa di un collegio, che immediatamente, grazie al suo innato intuito investigativo, capisce essere molto di più. E nel secondo avrà a che fare con un bambino che, traumatizzato, non parla e di cui non si conosce assolutamente nulla...si sarà perso? Sarà stato abbandonato? Cosa nasconde la sua storia? I due casi inizialmente sembreranno completamente scollegati, ma poi grazie all'empatia di Alice ed i colpi di scena che li collegheranno finiranno per catturare inevitabilmente il lettore.

Il finale chiude definitivamente la storia di Alice? Solo il tempo ce lo dirà; magari non succederà a breve, ma potremmo sentire di nuovo parlare di lei e del suo C.C.

Libri

  • Alessia Gazzola
  • Longanesi
    • Narrativa
×
Stay Informed

When you subscribe to the blog, we will send you an e-mail when there are new updates on the site so you wouldn't miss them.

The Walking Dead 11x09: la recensione di “No Other...
Curry sbaglia l'ultima tripla, ma c'è Looney: la s...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.imperoweb.com/

loading...

Sections

Prodotti

Partner

Consigliati

Azienda

Seguici Sui Social

X

Impero Web Copyright Abilitato

Non è ammessa nessuna copia i contenuti sono protetti da diritti d'autore.